Intelligenza artificiale e domotica in cucina

Internamente Intelligenza artificiale e domotica in cucina

Nell’ultimo periodo avrai sicuramente sentito parlare di intelligenza artificiale e di come cambierà il mondo, ma se ti dicessimo che la rivoluzione è già arrivata e parte dalla tua cucina? Nel 2023, la più importante fiera tecnologica del mondo, l’IFA di Berlino, si è concentrata sulla smart home e su come l’intelligenza artificiale e la domotica potranno migliorare l’efficienza energetica e la funzionalità delle cucine. La rivoluzione è iniziata già da tempo, con l’introduzione di elettrodomestici smart che ottimizzano i consumi, ma questo è stato solo il primo passo e adesso si potrà davvero interagire con gli arredi per aumentare comfort ed efficienza. In questo articolo vedremo quali sono le novità per la cucina integrata con l’intelligenza artificiale e la domotica.

Intelligenza artificiale e domotica in cucina: quali sono i vantaggi?

Prima di parlarti delle novità riguardanti gli arredi del futuro è opportuno analizzare quali sono i vantaggi apportati dalla domotica e dall’intelligenza artificiale e se siano davvero utili per le nostre cucine. La domotica è già presente nelle nostre case e ha il compito di migliorare l’abitabilità e la funzionalità della casa: ad esempio, installare in cucina un impianto di illuminazione che si regola in base all’intensità della luce esterna o si accende e spegne tramite un controller remoto o un’app dedicata. Con l’introduzione della domotica si ha un vantaggio immediato: si semplificano e si velocizzano alcune operazioni quotidiane e si può controllare la propria casa anche quando si è in ufficio o in viaggio. Tra gli altri vantaggi della domotica in cucina c’è l’ottimizzazione dei consumi energetici, infatti nuovi elettrodomestici o impianti di riscaldamento possono essere regolati in base alle nostre abitudini e gestiti tramite app o con assistenti vocali, evitando inutili sprechi che possono incidere sul budget familiare. La domotica integrata con l’intelligenza artificiale fa un altro passo verso il futuro perché ha la capacità di capire pienamente quali sono le nostre abitudini e di adattarsi nel tempo alle esigenze quotidiane. Per comprendere quanto sia rivoluzionaria l’introduzione della domotica e dell’intelligenza artificiale in cucina è opportuno fare un esempio: se nella cucina si sta preparando una frittura e l’ambiente è troppo caldo e irrespirabile, la cappa di aspirazione si attiverà per eliminare i fumi semplicemente con un comando vocale e al contempo il climatizzatore imposterà la temperatura ottimale. L’intelligenza artificiale integrata in questi elettrodomestici registrerà tale variazione e quando saranno rilevate tali condizioni non sarà più necessario impostare condizionatore e cappa ma sarà un processo completamente automatico. Con questo esempio si possono ben capire quali saranno i vantaggi che la tecnologia porterà nelle nostre cucine: maggiore personalizzazione, registrazione delle abitudini, comportamento adattivo, aumento del comfort, efficienza sia funzionale che energetica. A questi vantaggi bisogna aggiungere che tutti i nuovi arredi per la cucina sono progettati per essere usati anche da chi non ha particolari competenze tecnologiche, e presentano interfacce semplici e intuitive, che possono essere programmate con estrema facilità.


Smart è anche saper ottimizzare lo spazio: leggi tutto.

Interazione e connessione tra tutti i dispositivi della cucina

Se parliamo di elettrodomestici smart intendiamo tutti quei dispositivi che hanno la capacità di funzionare da remoto, con i comandi vocali, degli schermi touch o l’integrazione con delle app. Per consentire che tutti gli elementi della cucina siano sempre connessi e possano interagire tra di loro è necessario avere una connessione BUS, che ha la capacità di far “parlare” i vari dispositivi, ad esempio il frigorifero e la cappa di aspirazione, il piano cottura e l’impianto di illuminazione, ecc. Grazie alla presenza di un sistema integrato all’interno della cucina, sarà più semplice la preparazione dei cibi, il controllo dei consumi, la regolazione della temperatura e anche la semplice stesura della lista della spesa. Se si acquistano elettrodomestici e complementi di arredo dello stesso brand, basterà scaricare una sola app e si potrà controllare tutta la cucina dal proprio smartphone o tablet. È opportuno sottolineare che la quasi totalità di questi nuovi arredi funzionali è integrato con i principali assistenti vocali.


Risparmio energetico: come scegliere e dove posizionare i punti luce

Cucinare nella “cucina del futuro”

Con l’introduzione della domotica e dell’intelligenza artificiale, cucinare sarà ancora più veloce, divertente e innovativo e soprattutto diventerà semplice anche per chi non è uno chef provetto. Se acquisti elettrodomestici smart, avrai la possibilità di creare nuove ricette partendo dagli ingredienti che hai a disposizione nel frigo: con una panoramica completa degli ingredienti, l’app collegata fornirà ricette personalizzate, senza contare che si potranno impostare menu, diete personalizzate, indicazioni su allergie o intolleranze alimentari. Quando gli elettrodomestici della cucina sono connessi, l’assistente vocale o l’app dedicata consiglierà la temperatura da impostare sul piano cottura o nel forno e soprattutto aiuterà nella preparazione, illustrandovi step by step dallo schermo touch o dalla schermata del tablet o dello smartphone. Seguendo le indicazioni e le impostazioni fornite dall’intelligenza artificiale, si avrà la certezza di ottimizzare i consumi energetici e al contempo di ottenere cotture ottimali in base ai vostri gusti personali. Una delle innovazioni più interessanti è la possibilità di visualizzare dal proprio telefono la cottura dei piatti nel forno o l’introduzione di un vero e proprio assistente culinario. Con l’inserimento di nuovi dati, l’intelligenza artificiale registrerà le tue abitudini culinarie e potrà suggerirti menu personalizzati o regimi alimentari specifici, soprattutto se stai seguendo una dieta e vuoi farlo scrupolosamente.

Arredi funzionali e comodi nella cucina

Quando si parla di cucina del futuro non bisogna soltanto pensare alle nuove funzioni che possono essere presenti negli elettrodomestici o negli altri dispositivi smart, ma anche alla comodità e alla bellezzadi questi nuovi strumenti. Rispetto agli elettrodomestici del passato, i nuovi modelli integrati con l’intelligenza artificiale e con la domotica sono più compatti e leggeri, e si inseriscono perfettamente in contesti abitativi in stile moderno. Le linee sono essenziali e ogni dispositivo presenta controlli touch, di conseguenza non vi ritroverete più manopole e tasti, ma dei display interattivi dove vengono monitorati in tempo reale i dati più importanti (temperatura, durata, funzione attivata, programma, livelli di avanzamento, ecc.). Una delle caratteristiche principali degli elettrodomestici del futuro è il minimo ingombro, diventando degli arredi perfetti anche per cucine piccole dove ogni angolo deve essere sapientemente progettato e organizzato. Tutto nelle cucine di ultima generazione è improntato al risparmio energetico, ad esempio la rubinetteria smart presenta dispositivi che si azionano solo con i sensori di movimento e che erogano acqua alla temperatura più indicata, riducendo al minimo gli sprechi. Tra le funzioni più interessanti dei frigoriferi della cucina futuristica c’è la rilevazione delle date di scadenze degli alimenti, che può consentirti di utilizzare in maniera ottimale i cibi prima che si deteriorino. La tecnologia e in questo caso la domotica e l’intelligenza artificiale rendono più comode e semplici tutte le operazioni da eseguire in cucina.


Isola con elettrodomestici: soluzioni, vantaggi e svantaggi

Autoanalisi e manutenzione nella cucina

Quando si cucina si sa che le superfici e gli elettrodomestici si sporcano in continuazione e con il tempo i residui di cibo possono provocare guasti o malfunzionamenti. I nuovi elettrodomestici sono invece dotati di programmi di autoanalisi che scannerizzano ogni singolo componente per rilevare se vi sono guasti o se è necessario provvedere alla pulizia ordinaria o straordinaria. Nel caso in cui il frigorifero o il piano cottura presentino alcuni problemi, immediatamente l’app segnala il problema e come procedere per ripristinare il corretto funzionamento. Grazie ai programmi di autoanalisi e alla rilevazione automatica di malfunzionamenti si potrà intervenire tempestivamente ed evitare che l’elettrodomestico non sia più funzionante. La durata degli arredi funzionali nelle cucine del futuro è garantita anche dai materiali delle superfici, che hanno un alto grado di impermeabilità, non si graffiano facilmente e soprattutto si puliscono con facilità, senza dover utilizzare detersivi aggressivi o spugne abrasive.

Come vedi, il mondo della domotica è in grande evoluzione: contattaci se vuoi saperne di più o includere queste funzioni nel tuo progetto di cucina.

Scopri il Nostro Portfolio Esclusivo!

Sei alla ricerca di ispirazione per la tua casa? Vuoi vedere come abbiamo trasformato le esigenze dei nostri clienti in realtà attraverso soluzioni di design uniche e personalizzate?
Inserisci il tuo nome e il tuo indirizzo email per ricevere il nostro portfolio completo.