In cucina con l’isola: le possibili disposizioni, le diverse forme e funzionalità dell’isola

Internamente In cucina con l’isola: le possibili disposizioni, le diverse forme e funzionalità dell’isola

Col suo stile versatile e costantemente in evoluzione, la cucina con isola è un classico rivisitato in chiave contemporanea che trasforma la stanza elettivamente dedicata al lavoro in una vera e propria sezione del living, creando un ambiente di ampio respiro che aumenta gli spazi fruibili e promuove la condivisione.
Le soluzioni offerte dal mercato sono sempre più innovative e ricche: non a caso, più del 30% dei consumatori sceglie di progettare la propria cucina inserendo un’isola centrale, le cui caratteristiche possono essere completamente personalizzate.

L’isola in cucina, un elemento d’arredo che diventa protagonista

Il concept moderno di arredamento ha – da tempo – abbandonato l’idea che la cucina sia un semplice vano di servizio della casa e tende decisamente a coniugare estetica e funzionalità.
Nella cucina con isola viene riproposta un’idea tradizionale e conosciuta, implementata da una progettazione ad hoc che crea, specie nell’open space, una successione di zone abitabili senza soluzione di continuità.
Le grandi potenzialità di una simile idea di cucina si fondono con il peculiare appeal dell’isola: il suo carattere aperto e conviviale trasforma con naturalezza il concetto di piano di lavoro in un’area che può essere dedicata a molteplici attività e che, per questa ragione, diventa protagonista degli spazi e permette di interagire con la famiglia e con gli ospiti.
Per ottimizzare gli spazi si può scegliere di dotare la base dell’isola di cassetti e sportelli con maniglie a incasso o a scomparsa; si può anche progettarla con rientranze che accolgano sedute su sgabelli, in questo modo assegnandole un’altra funzionalità, utilizzandola come un posto in cui fare colazione, consumare i pasti o stabilire una estemporanea stazione di smart working.


Realizzazione: cucina Modulnova con isola e dispensa

I criteri di scelta e progettazione di una cucina con isola

Ideale complemento di un ambiente a pianta aperta, privo di pareti divisorie, grazie alle sue dimensioni modulabili l’isola si inserisce perfettamente anche in una cucina parzialmente o totalmente separata dalle stanze contigue.
Le motivazioni pratiche che conducono alla decisione di inserire un’isola in cucina sono facilmente intuibili: oltre a impegnare lo spazio al centro della stanza in modo razionale, l’isola rappresenta una superficie utile che potrà anche essere attrezzata includendo il lavello e il piano cottura.
In questo caso, bisognerà modificare gli allacciamenti idraulici, elettrici e del gas in modo direttamente funzionale alla postazione dell’elemento centrale.
Il primo step della progettazione di una cucina con isola non può, quindi, prescindere dal criterio di efficienza e, per questo, necessita di una attenta valutazione sull’entità degli spazi disponibili e di quelli che, dopo l’installazione, rimarranno liberi.
Per non sacrificare l’abitabilità della cucina, l’area circostante l’isola non dovrebbe essere inferiore a 70/90 cm: in questo modo verranno agevolati gli spostamenti all’interno della stanza, si consentirà l’apertura delle ante dei mobili (anche di quelli eventualmente inseriti alla base dell’isola) e si potrà accedere all’uso degli elettrodomestici senza impedimenti.


Skill by Modulnova, minimalismo e personalità

Le nuove connotazioni pratiche e gli spazi flessibili della cucina con isola

L’isola ha, di norma, volumi importanti (da valutare prima dell’acquisto, facendo riferimento alle dimensioni della cucina) e una lunghezza che impegna quasi per intero la zona centrale della stanza.
Di conseguenza, gli altri mobili possono essere disposti lungo una parete unica (posizionamento a “L”), oppure su tre lati, nella classica disposizione a “C” che circonda l’isola.
Se si dispone di un open space l’isola può essere collocata anche in posizione laterale, in questo modo dando movimento all’ambiente e creando dinamiche nuove.
Particolare importanza va data alle dimensioni, considerando che un’isola attrezzata ha, in media, una lunghezza di 180-200 cm e una profondità variabile (da 60 a 120 cm): in base a questi dati, il pavimento della stanza non dovrebbe avere una superficie inferiore a 9 metri quadri.
L’isola centrale si presta benissimo alla funzione di postazione attrezzata: oltre al lavello e al piano cottura da inserire sul piano superiore, alla base può essere incluso il forno.
Questa soluzione permette di risparmiare spazio perché le zone libere potranno essere impegnate con altri elettrodomestici, con credenze, cassettiere o scaffalature orizzontali e verticali, mentre alle pareti si potranno applicare più mensole senza il timore di compromettere la funzionalità e il comfort della cucina durante la preparazione dei cibi.


Wega, la cucina Arredo3 ideale per open space

Un classico rimodulato: stili, materiali e colori delle moderne cucine con isola centrale

La ricerca della praticità, un concetto essenziale quando si tratta di inserire elementi d’arredo in un locale della casa destinato al lavoro, non può prescindere dalla selezione dello stile, che deve essere sempre ben definito.
L’isola, infatti, non è più solo un piano d’appoggio ma sempre più spesso si sostituisce al tavolo da pranzo, diventando assoluta protagonista della cucina.
Il contesto in cui si esprime la cucina dotata di isola può essere ispirato a stili diversi, dal più sofisticato ed elegante a quello industriale, rustico o vintage.
Intramontabili le linee essenziali: oltre a creare un mood raffinato, il minimalismo delle forme rappresenta il valore aggiunto dell’isola perché aumenta la sensazione visiva di leggerezza e accentua la consapevolezza degli spazi fruibili.
La scelta dei materiali per il top è estremamente varia e articolata, spaziando dalla praticità del laminato all’eleganza della pietra (come quarzo, marmo o granito), fino alla compattezza del grès, del vetro e della ceramica, oppure alle innovazioni tecniche fornite dall’utilizzo di resine.
Concedendo sempre più spazio alle diverse tonalità, il rivestimento dell’isola viene selezionato adottando binomi ricercati come il blu in abbinamento al marmo o il nero accostato al panna; sempre in voga il total white o il total black, magari interrotti dalla presenza di piante verdi o fiorite, oppure di piccoli elettrodomestici dai colori brillanti.
Molto spesso si preferisce creare vivaci contrasti di vernici lucide o laccate in colori energetici come il giallo, l’arancio e il magenta, tutti e tre perfetti sia con le finiture in legno sia con quelle in acciaio inox.


L’isola ospita il lavello nella cucina Maestrale M01 di Scandola

Come valorizzare gli spazi di una cucina con isola

Per esprimere al meglio tutte le sue potenzialità, la moderna cucina con isola deve avere spazi ottimizzati e ogni suo elemento d’arredo deve coordinarsi con gli altri.
Allo scopo di raggiungere questo obiettivo (ovvero ottenere un ambiente “bello e virtuoso”), può essere utile creare, in sede progettuale, una personale moodboard di riferimento, una mappa d’ispirazione che consenta – anche solo in modo ideale – di visualizzare il risultato finale. In ogni caso, la parola chiave dovrà essere equilibrio: la funzionalità dell’isola dovrà essere assicurata senza creare inutili ingombri, senza sovraccaricare l’ambiente di complementi e accessori, coordinando con cura i profili, i tessuti e le tonalità delle tende, scegliendo la giusta illuminazione: perfetta, in questo senso, la sospensione a più elementi che, riunendo in un supporto unico diverse fonti (a paralume, con diffusore e a lampada libera), irradia una luce che si allarga in tutto l’ambiente pur essendo diretta sul piano di lavoro dell’isola.

Realizzare in modo autonomo una soluzione che preveda un’isola in cucina richiede, quindi, un certo impegno: se desideri essere affiancato dall’esperienza e dal gusto di un arredatore professionista, contattaci o vieni a trovarci nei nostri punti vendita in provincia di Como.

Scopri il Nostro Portfolio Esclusivo!

Sei alla ricerca di ispirazione per la tua casa? Vuoi vedere come abbiamo trasformato le esigenze dei nostri clienti in realtà attraverso soluzioni di design uniche e personalizzate?
Inserisci il tuo nome e il tuo indirizzo email per ricevere il nostro portfolio completo.